Allarme depurazione delle acque reflue, estate a rischio in gran parte della Costiera e nel capoluogo. A denunciarlo è il segretario della Cisl salernitana, Matteo Buono, che in una lettera inviata all’assessore provinciale all’Ambiente, Adriano Bellacosa, ai sindaci, ai presidenti dell’Ato4edell’Ausinoeailiquidatori del Siis, avverte sull’effetto che la mancata messa in funzione dell’impianto di collettamento e di depurazione può avere sull’intero settore turistico in prossimità della bella stagione. “Registriamo che le acque reflue di Vietri e di una parte del Comune di Cava sversano ancora a poca distanza dalla marina”, si legge nell’articolo tratto da ‘Il Mattino’ a firma di Sabino Russo.

 

leggi l’ Articolo dell’ 11 maggio tratto da “Il Mattino”

 

 

ACQUE REFLUE IN COSTIERA, LA CISL IN CAMPO PER L’ ALLARME DEPURAZIONE