buono

SALERNO – Il Tar di Salerno si è pronunciato con una istanza cautelare e ordinato al direttore generale dell’AOU di riaprire il reparto di Ostetricia del P. O. di Cava de’ Tirreni. Il segretario generale della Cisl di Salerno, Matteo Buono, il segretario generale della Cisl Fp di Salerno e gli rsu dell’azienda, Gaetano Biondino e Gaetano Tortora, nell’esprimere soddisfazione per la decisione del Tar, auspicano l’avvio di un confronto di merito tra la direzione generale e le rappresentanze sindacali. ” Abbiamo da subito detto al manager Viggiani che i diritti dei cittadini non possono essere piegati ad esigenze organizzative – hanno dichiarato – ma è necessario mettere sempre a centro la qualità delle prestazioni ed il mantenimento dei livelli essenziali di assistenza. La decisione del Tar è una bocciatura delle scelte di Viggiani e del suo staff ma anche un monito al governatore della Campania  per le mancate scelte e per quelle che dovrà assumere nell’immediato futuro. Ora, nel tempo che intercorre prima della trattazione del ricorso da parte del Tar  nell’udienza del 3 febbraio, si apra un tavolo di confronto serio e, soprattutto, si proceda rapidamente a nuove assunzioni che diano stabilità e certezza al sistema . “

IL TAR SOSPENDE I PROVVEDIMENTI DI VIGGIANI PER L’OSPEDALE DI CAVA DE’ TIRRENI. BUONO E ANTONACCHIO ” IL MANAGER VIGGIANI ED IL GOVERNATORE DE LUCA TENGANO CONTO DEL MONITO DEI GIUDICI AMMINISTRATIVI “