arzano
La vicenda Aeroporto non ha fine, nuovo capitolo per il Costa d’Amalfi: dopo il ricorso delle Gesac sul bando di 49 milioni emesso dalla Regione Campania, ora la Camera di Commercio affida agli avvocati per verificare se nel comportamento della Gesac vi siano «i presupposti per una denuncia di turbativa d’asta». A lanciare la notizia il vice presidente dell’ente camerale di Salerno, Antonio Ilardi (nel riquadro), durante il suo intervento di saluto alla riunione del Consiglio generale della Cisl Salerno ieri mattina al Polo Nautico – dove il segretario generale, Matteo Buono ha sottolineato come «gli accordi sulla rappresentatività costituiscono un ulteriore punto di forza per il lavoro dei sindacati», in questo periodo sotto attacco dal mondo della politica.

leggi l’articolo del 15 maggio tratto da “Metropolis” 
 
 
 
RICORSI INFINITI TRA CAMERA DI COMMERCIO E LA GESAC I LEGALI DI ARZANO ORA VALUTANO SE C’È TURBATIVA D’ASTA